Plaza de Toros

Conosciuta in Spagna con il nome di "Catedral del Toreo", la Plaza de Toros di Siviglia, oltre ad essere uno dei monumenti più visitati della città,  è una delle arene taurine più importanti di tutta la Spagna insieme a quella di Las Ventas di Madrid.

L'edificazione della Plaza de Toros di Siviglia, in origine di legno, ebbe inizio nel 1761. Da allora l'arena ha subito una serie di restauri che l'hanno resa parte della storia della città e della tradizione taurina spagnola.

Percorrendo Plaza de Toros

Nel corso della visita è possibile realizzare l'itinerario seguito dai toreri prima di ogni corrida, scoprendo così il Patio de Caballos e la Capilla de los Toreros, per poi contemplare la Plaza da una prospettiva davvero esclusiva: dall'arena stessa.

La visita si concluderà in corrispondenza della sala dedicata alle mostre, uno spazio che permette di scoprire l'evoluzione della tauromachia nel corso dei secoli.

Uno spazio imponente

La Plaza de Toros è un impressionante monumento che ha fatto da teatro ad alcuni dei momenti più importanti della storia della tauromachia.

Trattandosi di un luogo dalla funzione alquanto specifica, una visita di Plaza de Toros potrebbe entusiasmare gli appassionati del mondo della tauromachia e, invece, risultare poco interessante per coloro che non impazziscono per questa tradizione 100% iberica.

Orario

Da novembre a marzo: dalle 09:30 alle 19:00.
Da aprile ad ottobre: dalle 09:30 alle 21:00.
Giorni in concomitanza con le feste taurine: dalle 09:30 alle 15:00.

Prezzo

Adulti: 8€.
Over 65 e studenti: 5€.
Bambini dai 7 agli 11 anni: 3€.
Minori di 6 anni: entrata gratuita.

Trasporto

Metro: linea 1.
Autobus: linee 3, 21 e 41.